Tag

Perù

Browsing

Aguas Calientes è un posto surreale. Un villaggio sperduto sulle Ande, che sembra uscito dalla penna di un romanziere. E’ un villaggio termale, come il nome lascia intuire. E’ il punto di partenza per il sito archeologico di Machu Picchu e si sviluppa lungo i due lati del binario ferroviario. Il treno, infatti, è l’unico mezzo di trasporto con cui si può raggiungere il villaggio dopo aver percorso, da Cuzco, l’intera vallata del fiume Urubamba.

Le isole galleggianti della popolazione Uros sono senza dubbio uno dei punti di maggior interesse del Titicaca Peruviano.
Forse proprio per la voglia di raggiungere il porto più in fretta possibile, appena un’ora dopo essere scesi dal treno delle Ande che ci ha portati a Puno, già sistemati nell’hostal, ci incamminiamo verso il porto.
Per trovare la strada più in fretta, chiediamo informazioni in bar e il nostro infallibile fiuto ci porta dentro al “peggiore bar di Puno”. Magari il rum era anche buono, ma prima ancora di raggiungere il bancone ci vengono incontro due uomini dai tipici tratti andini e dal tipico fiato degli ubriachi. Con fare più ridicolo che minaccioso ci chiedono cosa stiamo cercando e si offrono di accompagnarci al porto in macchina in cambio di qualche soles. Grazie del pensiero, ma il porto lo troveremo da soli!

Andrea, 26, Italia
Con una punta di curiosità mi chiedo perché devo scrivere nome, età e nazionalità su un foglio ingiallito e stropicciato.
Non obietto e lo chiedo all’autista del collectivo, solo dopo aver fatto quello che lui stesso mi ha chiesto.
“Perché è la stagione delle piogge e le strade sono scivolose. Ogni tanto qualche auto cade nel burrone e muoiono tutti. Così almeno sappiamo chi eravate”.