Tag

Verona

Browsing

Molina è un piccolo paese dell’alta Valpolicella.
Case in sasso, fiori alle finestre e tetti con le tipiche pietre della Lessinia. Tutto intorno si aprono i boschi e i sentieri dei Monti Lessini, ma soprattutto tanti, tantissimi ruscelli.
Il nome stesso del paese di Molina deriva dal fatto che agli inizi del 1900 in questa stretta vallata, bene allineati lungo il torrente, fossero operativi diciannove mulini.

Non molti sanno che la più antica Maschera d’Europa di cui si hanno fonti scritte certe, è nata a Verona.
I più antichi scritti fanno risalire la festa al 1208 quando Ezzelino II da Romano, dopo la vittoria sui Guelfi, indisse una “Festa di tutto il popolo”. Altre fonti scritte parlano di una prima festa, chiamata Vendri Casolar, organizzata nel 1405 quando in segno di devozione alla Repubblica Serenissima, venne ripristinata la processione del Carroccio di San Zeno, dopo due secoli di fermo.

Durante il 1915 e il 1916 la Lessinia e la zona intorno ad Erbezzo fu teatro di scontri tra le truppe italiane e quelle austriache.
Il confine infatti passava proprio da queste parti e le aspre battaglie necessitavano di solidi elementi di difesa: reticolati, cannoni, mitragliatrici, ma soprattutto chilometri di trincee, gallerie e caverne per ospitare uomini e munizioni.

La storia che vi vogliamo raccontare oggi è davvero una bella storia.
Una storia di amore per la terra, per i suoi frutti. Di amore per le persone e di forte desiderio di essere utili. La storia di un gruppo di ragazzi giovani, laureati, brillanti che hanno deciso di tornare alle origini: alla terra. Ragazzi che hanno creato una “fattoria sociale biologica”.

“Bear tüth bool, vinnet bool”
“Chi fa bene, trova bene”
Antico Proverbio Cimbro

Le notti di luna piena ci suggeriscono un’idea che, per i bambini ma non solo, è un’esperienza da lasciare senza fiato: una camminata in montagna, di notte.
Raggiungiamo l’antica Bisan, oggi chiamata Erbezzo; il più occidentale dei tredici comuni di origine Cimbra della provincia di Verona.

Adventure, Adrenalina, Tarzan…
Sono i nomi dei tre più impegnativi percorsi tra gli alberi del Bosco Park.
L’idea nasce nel 2008 dalla passione di alcuni ragazzi per la montagna e i suoi sport. Sentieri ben curati in un bosco rigoglioso, corde, reti, tronchi e scalette di legno e cavi d’acciaio per garantire la massima sicurezza. Il tutto per creare 6 diversi percorsi immersi nel verde, adatti a tutte le età e a qualsiasi persona.

Da decenni a metà maggio, gli appassionati di motori antichi aspettano con ansia la Mille Miglia. La celebre corsa per auto storiche che ogni anno parte da Brescia verso Roma, passando anche per il centro di Verona.
La mia prima volta alla Mille Miglia si perde indietro negli anni, quando mio padre mi portava sulla strada principale del quartiere periferico dove abitavamo. Proprio dove c’era il semaforo, gli abitanti del quartiere sistemavano le loro seggiole da campeggio, qualcuno portava dei fiaschi di vino rosso e tutti, ma proprio tutti, aspettavamo.