Author

Andrea - Impronte Nel Mondo

Browsing

Sapete perché gli aerei sono bianchi?
Ci sono ragioni tecniche legate alla miglior visibilità, al fatto che il bianco riflette i colori…ma anche per una non trascurabile questione economica! La vernice bianca costa meno e se si pensa che per dipingere un aereo ne servono tra i 250 e 1100 kg, bè…diventa rilevante anche questa ragione!
Queste curiosità (e molte altre!) sono simpaticamente raccontate nel blog della Compagnia Aerea Air Dolomiti.

Quanto amiamo le Marche ormai è piuttosto chiaro, vero?!
Un po’ per i ricordi d’infanzia e gli anni di vacanza al mare con i nonni (ne abbiamo parlato in Le Marche e le tre del mattino); un po’ perché ci si sta proprio bene, nelle Marche. Ma soprattutto amiamo le Marche perché dal mare all’entroterra c’è un territorio incantevole e che offre panorami, natura, storia e cultura così diversi da essere sempre sorprendenti.

Belgrado ruvida e spigolosa.
Belgrado diretta e schietta. Poco diplomatica e parecchio esagerata.
La “città bianca” per i popoli slavi arrivati da sud e accecati dalle candide pietre che ricoprivano la fortezza.
Il castrum originario, neanche a dirlo, era romano, ma fu un passaggio piuttosto rapido, da queste parti.
Poi arrivarono i turchi, mentre l’impero austro-ungarico ne sfiorava i confini a Zemun.

Berlino è un originale mix di fermento artistico e di storia, di imponenza e di trasgressione.
O, almeno, così sembra.
A Berlino si ritrovano dei tratti caratteristici di tutte le grandi città dell’Est Europa.
Di quella “cortina di ferro” che ha costretto alla repressione, al silenzio e agli sguardi bassi la popolazione.
We are the people” gridavano a est in quel 1989.

Il sud della Serbia dà l’idea di essere ancora una “terra di confine”.
Scendendo da Belgrado verso Novi Pazar, il paesaggio si fa sempre più aspro, tra colline e montagne via via più alte, in attesa di “sbattere” contro le vette del Montenegro.
Sulla sinistra il tribolato confine con il Kosovo, ultimo Paese che ha cercato di lasciare la Serbia, ma che ancora non ha una identità completa. Infatti la Serbia lo considera ancora una propria regione e molti Paesi del Mondo ancora non ne riconoscono l’autonomia.

Il Montenegro è un Paese con più anime.
Uno di quei Paesi che, se non scegli il posto giusto dove fermarti, rischi di detestare profondamente.
La Natura ha fatto un lavoro straordinario, da quelle parti: montagne altissime, gole profonde dove scorrono ruscelli a volte impetuosi, a volte placidi. Scogliere e alberi rigogliosi arrivano fino ad un mare che, di per sé, sarebbe turchese.

Se vi state chiedendo come andare dall’aeroporto di catania in centro, ecco la risposta che cercate!

Per andare dall’aeroporto di catania in centro ci sono principalmente due modi.

Il primo e più ovvio è il taxi. Di fronte all’uscita del terminal arrivi, le auto bianche vi aspettano per portarvi in centro…o dove preferite! Una corsa fino a Piazza Duomo dura circa un quarto d’ora e costa intorno ai 20€