Tag

Germania

Browsing

Se progettate un viaggio a Monaco di Baviera con i vostri bambini sappiate che la Baviera diventerà per loro il paese delle meraviglie grazie ai suoi villaggi da fiaba, alle case colorate ed al castello più visitato al mondo.
Il capoluogo bavarese tuttavia è altrettanto affascinante, con i suoi carillon animati, le fantasiose decorazioni barocche, i palazzi d’epoca e i tanti musei interattivi accattivanti davvero unici nel loro genere.

I mercatini di Natale in Germania, sono storia antica. Seria, ed antica.
Il mercatino di Monaco, in particolare, è uno dei più affascinanti, dei più sentiti e partecipati di tutto il centro Europa. Se ne hanno le prime notizie fin dal 1642, quando si organizzarono i Nikolaidult, i Mercatini di San Nicola, che durante il secolo successivo vennero ribattezzati Christmarkt.

Tutti conoscono Fussen come paese che ospita il Castello di Neuschwanstein, molti sanno che Fussen è considerato l’inizio della Romantiche Strasse.
Pochi si fermano a curiosare e passeggiare per le sue vie, ad ammirare le facciate delle antiche case dipinte o a rilassarsi sul vicino lungolago.
Fussen è un paesello piuttosto piccolo che, tuttavia, merita una fermata di una giornata, quantomeno per iniziare a respirare l’atmosfera della Baviera.

Rothenburg è una perla!
Una cittadina che lascia stupiti per il suo fascino.

Talmente incantevole che la sua bellezza lo salvò addirittura dai bombardamenti anglo-americani della seconda guerra mondale. Il fronte alleato si trovava a pochi chilometri dalla cittadina, proprio sulla via verso Norimberga, il quartier generale nazista. Era il 31 marzo 1945 e mancavano pochi giorni alla fine della guerra, ma questo non lo sapeva ancora nessuno.

Una delle tappe imperdibili durante un viaggio lungo la Romantiche Strasse è dentro ad un cratere!
Già, avete capito bene: dentro ad un cratere. La cittadina di Nordlingen infatti è interamente costruita al centro di una voragine creata da un meteorite qualche milione di anni fa.

Arrivando alle mura della cittadina, non si nota nulla di particolarmente anomalo, così come passeggiando lungo le vie pedonali del suo delizioso pulito, ordinato e un po’ sonnolento centro storico. Ma quando si sale sul campanile della Chiesa, tutto appare più evidente…